Il progetto dello studio Quaretti & Partners
Il ricercato design di Cibicworkshop

Trieste 6 è stato progettato dallo studio Quaretti & Partners  e  rifinito nei dettagli dallo studio CibicWorkshop, il centro di ricerca fondato da Aldo Cibic nel quale giovani designer e architetti lavorano su progetti multidisciplinari. L’obiettivo del progetto è quello di valorizzare al massimo la location in cui l’edificio si trova, creando una piacevole fusione tra l’ambiente esterno e l’ambiente interno. Per realizzare questa idea una parte dell’edificio è stata coperta da un giardino verticale, l’entrata è stata decorata con una cascata di fiori colorati e ogni appartamento è stato provvisto di un terrazzo con un parapetto in cristallo autoportante per eliminare ogni ostacolo tra gli interni e la favolosa vista del Golfo Tigullio.

La scelta dei materiali è stata centrale nella progettazione degli ambienti interni, in particolare dei bagni che sono tutti rivestiti con marmi pregiati e delle cucine, realizzate ad hoc su disegno di Aldo Cibic dalle mani di artigiani locali con finiture in noce.

L'interior designer e direttore artistico

Aldo Cibic nasce a Schio (VI) nel 1955 e si avvicina al mondo del design da autodidatta. Dopo l’incontro con Ettore Sottsass nel 1977 diviene socio della Sottsass Associati e nel 1981 crea il collettivo Memphis.

Innovatore per vocazione, lontano da etichette di genere e forzature stilistiche, Cibic adotta da subito “la sperimentazione come prassi“. Alla fine degli anni ottanta fonda lo studio Cibic, e nel 1991 lancia “Standard”, la sua prima collezione autoprodotta. Nello stesso periodo diventa docente presso la Domus Academy e avvia l’attività di ricerca con le scuole, inaugurando l’idea di un “design dei servizi”. Progetti come “The Solid Side” (1995) e “New Stories New Design” (2002) incoraggiano una relazione dinamica fra l’uomo e lo spazio e propongono una modalità originale di progettazione dei luoghi rispetto alle dinamiche sociali. Con la stessa vocazione “Microrealities” (2004) e “Rethinking Happiness” (2010), entrambi presentati alla Biennale di Architettura di Venezia, che inventano storie contemporanee volte a moltiplicare le occasioni di incontro, scambio e condivisione nella vita collettiva.

Lo studio si amplia nel 1989 diventando Cibic & Partners e poi ancora si trasforma diventando nel 2010 CibicWorkshop, al contempo studio di progettazione e centro multidisciplinare di ricerca, che si dedica alla valorizzazione del territorio. Il metodo di lavoro consiste nell’attivare, volta per volta, sui diversi progetti, gruppi di lavoro articolati in grado di produrre idee e risposte contemporanee sulle tematiche affrontate. Cibicworkshop collabora costantemente con una rete internazionale di università, centri di ricerca e incubatori di impresa per sviluppare nuove modalità progettuali.

Il progettista

QUARETTI & PARTNERS

L’ architetto Nicola Quaretti nasce a La Spezia nel 1957. Si laurea presso la Facoltà di Architettura di Genova su una tesi a carattere paesistico e  urbanistico. Prosegue l’attività nell’ambito pubblico all’interno della Regione Liguria e del Comune di Chiavari e  presenzia a numerose commissioni e convegni  in materia di paesaggio, ambientale e recupero edilizio.

Fonda lo studio nel  gennaio del 2000  con  sede a Chiavari  e a Riomaggiore.  Nel corso del tempo ha conseguito e maturato  un’importante formazione nel campo delle nuove energie alternative. E’ risultato vincitore di un concorso di architettura nell’anno 2010 per la realizzazione di una piazza e impianti sportivi nel comune di Avegno inaugurata nel marzo 2012.

Lo studio  ha realizzato numerose ville in legno strutturale,  in classe energetica primaria o ad energia zero e strutture ricettive alberghiere; nel campo della ristrutturazione e restauro la progettazione dell’ Eight Hotel Paraggi nel Parco di Portofino, Santa Margherita Ligure (GE ); inoltre nel campo del recupero edilizio e conservazione dei Beni Monumentali il restauro di luoghi storici, musei  e alcune chiese.

La Direzione Lavori per la realizzazione di Via Trieste 6 è stata supportata da:

Marco Revello, Luca Quaretti, Massimo Cappellini, Roberta Maragliano, Jessica Cariola.

 

COLLABORAZIONI ESTERNE

Studio BALLESTRERO OTTONELLO e Renzo Cuneo

Ha collaborato alla progettazione ed è stato co-direttore dei Lavori l’architetto Alberto Ballestrero.

Lo Studio di Architettura Ballestrero Ottonello, presente sul territorio dal 1980, opera nel campo edilizio su tutta la riviera ligure con una particolare attenzione al recupero del costruito e la nuova edificazione.
Lo Studio ha sempre avuto come obiettivo la realizzazione di opere secondo criteri corretti dal punto di vista tecnico, economico e normativo, tendendo presente che il progetto deve essere l’espressione della sinergia tra il committente e il progettista.
Le competenze acquisite consentono allo studio di seguire lo sviluppo dell’intera progettazione dall’ ideazione, esecuzione sino alla realizzazione completa dell’opera.
Pur operando con l’ausilio delle più comuni tecnologie CAD per l’architettura, non vengono trascurate le tecniche grafiche tradizionali del disegno a mano.
Lo Studio ha la capacità di collaborare e coordinare i vari professionisti del settore, quali strutturisti ed impiantisti, per lo sviluppo di ogni aspetto legato alla progettazione e realizzazione dell’opera.

Studio di Ingegneria PERUGI CROCIANI FIGARI MALAVOLTI SML per le parti strutturali;

Studio di ingegneria ANDREA GUERRA Genova per la parte impiantistica.

Architettura e Design ultima modifica: 2016-08-10T16:51:45+00:00 da mySantaMargheritaUser